CronacaPolitica

I gilet arancioni – Fino a quando saremo scemi allo stesso modo

L’Italia non è ancora uscita dalla sfida contro il Covid-19. Dal punto di vista sanitario i risultati del lockdown in questi giorni iniziano a farsi vedere con maggiore nitidezza; mentre l’economia, dopo essere stata congelata per tre interminabili mesi, lascia la prospettiva di un paese in serissima difficoltà, con la società civile che lancia i primi segnali di insofferenza. È solo…
Continua a leggere
CronacaCultura

Il caso GEDI-Repubblica – Il peso delle azioni nel mondo dell'editoria

La crisi che stiamo vivendo è riuscita in pochi mesi a togliere dagli armadi parecchi scheletri: l’insufficienza delle strutture sanitarie, la precarietà del sistema economico e persino una piccola rivoluzione che da anni avanza nell’ombra. Il mondo dell’editoria si trova all’improvviso di fronte a un bivio, quasi ideologico: fare informazione o profitto? L’economia…
Continua a leggere
CronacaVoci

Bentornata Aisha

Voci è una rubrica che serve per permettere a ogni individuo che senta la necessità di esprimere un’opinione di esprimerla. Quindi, visto che apparentemente non abbiamo urgenza di commentare per l’ennesima volta i disastri di una pandemia globale, un terremoto…
Cronaca

Peppino Impastato – Un fiore che la mafia non è riuscita a far appassire

Peppino Impastato è l’esempio forse più evidente di come non serva essere un funzionario dello Stato per finire nel mirino della mafia. Il suo nome riecheggia ogni anno, non perché la sua morte sia più importante delle altre, ma perché deve essere il punto di riferimento per quei giovani che per un ideale, una semplice convinzione, darebbero volentieri la vita. Rinnegato o…
Continua a leggere
Cronaca

Pandemia magistra vitae

Non sono certo il primo a parlare dell’argomento e neppure sarò l’ultimo. Tante cose sono ancora da chiarire, tanti aspetti da sviscerare, tante questioni da far venire a galla. Sta di fatto che il Covid-19 ci sta insegnando un gran numero di principi utili per…
CronacaPolitica

Il lavoro in nero – L'economia sommersa e il Coronavirus

Hanno sollevato molte critiche le parole del ministro per il Sud Giuseppe Provenzano, che ha prospettato un intervento statale per raggiungere le fasce sociali più vulnerabili messe in ginocchio dall’emergenza Coronavirus, anche chi ha un lavoro in nero. Pensavo di aver viste tutte, ma mi mancava un ministro che chiede allo Stato di sostenere anche chi lavora al nero.Roberto…
Continua a leggere