fbpx

Consigliati dalla redazione

I raccontiInterviste

Cross_BO – Intervista a Lisa Masotti e Mattia Tabellini

L’atmosfera è calda, accogliente, le luci soffuse. Io ed Elena arriviamo poco prima delle 18:00 da White Bakery, cercando di ripararci dal freddo della sera e sperando che non si metta a piovere. Intorno sta iniziando a esplodere la psicosi da Coronavirus, e Bologna sembra una città spettrale già qualche giorno prima che il governo decida di mettere tutti in quarantena. Il tema…

Cronaca

Cronaca

Pandemia magistra vitae

Non sono certo il primo a parlare dell’argomento e neppure sarò l’ultimo. Tante cose sono ancora da chiarire, tanti aspetti da sviscerare, tante questioni da far venire a galla. Sta di fatto che il Covid-19 ci sta insegnando un gran numero di principi utili per…
CronacaPolitica

Il lavoro in nero – L'economia sommersa e il Coronavirus

Hanno sollevato molte critiche le parole del ministro per il Sud Giuseppe Provenzano, che ha prospettato un intervento statale per raggiungere le fasce sociali più vulnerabili messe in ginocchio dall’emergenza Coronavirus, anche chi ha un lavoro in…
Cronaca

La tragedia di Otranto – Quel giorno di 23 anni fa

23 anni dopo la tragedia di Otranto, il racconto del Kater i Rades, partito da Valona il pomeriggio del 28 marzo 1997 e affondato nei pressi del Canale di Otranto con 142 persone a bordo. Di immigrati il Mediterraneo è sempre stato pieno; pochi quelli in regola.

Voci

Voci

Cosa volete ancora? – Quando le donne sono merce di scambio

Qualche tempo fa, qualcuno mi chiese perché le donne si ostinino a continuare a manifestare. “Avete ottenuto il diritto di voto, potete divorziare, potete abortire, avete un salario quasi pari a quello degli uomini. Cosa volete ancora?” Ciò che vogliamo è essere riconosciute come persone di pari dignità sociale. Per avere dei diritti…

Politica

Politica

Un mondo nuovo – Mai più tagli alla sanità

Un mondo nuovo è quello che ci aspetta dopo il Coronavirus. Quando la pandemia sarà finita dovremo fare i conti con i nostri ritardi, con la nostra incredulità. E soprattutto dovremo capire l’importanza di una sanità pubblica troppo spesso bistrattata. Il…
PoliticaRadio

Voci dalla quarantena 24/03 [con Sergio Caserta] – La città invisibile

Ascolta “Voci dalla quarantena.” su Spreaker. Sergio Caserta. “La Città Invisibile“, a partire dalla narrazione delle realtà del territorio di Bologna, offre riflessioni su tematiche di attualità. Il programma è a cura di Simone…
CronacaPolitica

Il lavoro in nero – L'economia sommersa e il Coronavirus

Hanno sollevato molte critiche le parole del ministro per il Sud Giuseppe Provenzano, che ha prospettato un intervento statale per raggiungere le fasce sociali più vulnerabili messe in ginocchio dall’emergenza Coronavirus, anche chi ha un lavoro in…

Cultura

Cultura

Breve guida al consumo sostenibile – Dieci anni sostenibili

Abbiamo dieci anni per invertire la rotta e dare alle future generazioni un pianeta migliore. Per farlo, ecco cinque passi per rendere il nostro consumo quotidiano più sostenibile. Gli anni ’20 del secolo scorso hanno rappresentato l’apice del benessere e della…
Cultura

Lucrezio e Dante – Gli opposti si attraggono?

Lucrezio e Dante. Come si può pensare di mettere a confronto due poeti, ma soprattutto due uomini, tanto diversi, tanto lontani, tanto discordanti? Pro Deo an contra deos? Lucrezio e Dante. Il primo, l’evangelista di Epicuro, strenuo sostenitore del più…
Cultura

Palma e sangue freddo

Sono numerose le donne che hanno cambiato il panorama culturale italiano del Novecento: basti pensare a personalità come Elsa Morante, Natalia Ginzburg, Sibilla Aleramo, Irene Brin e Alda Merini. Una figura, però, è passata alla storia quasi in sordina: si tratta di Palma…

Il Punto

Il Punto

Nessun uomo è un'isola

Nessuno di noi può vivere chiuso in se stesso. Siamo sempre porti aperti, in attesa che una nave attracchi, quartieri di grandi metropoli affacciate sul futuro, non isole solitarie perse nell’oceano. Perché la nostra stessa vita dipende dalla vita di tutti gli altri esseri umani, come se fossimo un tutt’uno e non tanti piccoli…