I racconti

Fuori dalla finestra – Premio Alessandro Artese 2020 (3° classificato)

Pubblichiamo in questa sede, su gentile concessione dell’autrice, il racconto Fuori dalla finestra di Emilia Todaro, terzo classificato al premio di narrativa “Alessandro Artese 2020”. Elisa guardava fuori dalla finestra. Pioveva. Il bar era caldo e affollato e, ogni volta che la porta veniva spalancata, gli avventori si stringevano nelle loro leggere giacche…
Continua a leggere
I racconti

Dobbiamo coltivare il nostro giardino – Passare il tempo in quarantena

Non è facile far passare il tempo, si sa. Vola quando abbiamo troppi impegni, sembra non scorrere mai quando ci annoiamo. A pensarci bene, è proprio il suo passare che detta i nostri ritmi, e in questo periodo di quarantena tutti i nostri ritmi sono improvvisamente venuti a mancare. I giorni si srotolano tutti uguali, il lunedì mattina è identico a una qualsiasi domenica pomeriggio, e nelle…
Continua a leggere
I racconti

Spero di poter crescere presto

“Spero di poter crescere presto”, scrive il protagonista del nuovo Racconto di Elettra Dòmini, la lettera di un bambino che guarda il mondo dei grandi e racconta i suoi sogni e i suoi desideri. Spero di poter crescere presto, e andare a scuola da solo. E…
I racconti

Silenzio assordante

Silenzio. Da quando il virus è arrivato in Italia, la nostra vita è cambiata. Abbiamo messo in pausa tutto. È come se fossimo arrivati al ritornello della nostra canzone preferita e, improvvisamente, a causa di un impulso sconosciuto ma irrefrenabile, avessimo premuto il tasto stop. Per poi rimanere fermi, imbambolati, con la bocca aperta, pronta a cantare, gli occhi sgranati a fissare il…
Continua a leggere
I racconti

La banalità dell'essere

Un po’ di mascara, eyeliner, rossetto rosso, vestito attillato… E siamo pronte. Prima serata in discoteca, qualche drink e poi il vuoto. Lividi ovunque, trucco sbavato e un cane randagio che le lecca la faccia. Alla ricerca di un taxi, o semplicemente di un passaggio…
I racconti

L'inesorabile trappola della noia – Cronache dalla quarantena

Domenica 23 febbraio, ore sei del pomeriggio: si annuncia la chiusura delle scuole per la prima volta. Sappiamo tutti il motivo, l’emergenza Coronavirus ha iniziato ad avere un peso concreto nelle nostre vite, all’inizio con la maschera di un’inaspettata vacanza e poi, giorno dopo giorno, si è fatta sempre più strada nella nostra quotidianità. Passiamo tutti una settimana tranquilla…
Continua a leggere