I racconti

La banalità dell'essere

Un po’ di mascara, eyeliner, rossetto rosso, vestito attillato… E siamo pronte. Prima serata in discoteca, qualche drink e poi il vuoto. Lividi ovunque, trucco sbavato e un cane randagio che le lecca la faccia. Alla ricerca di un taxi, o semplicemente di un passaggio per tornare a casa. Si sa che cosa è accaduto ma è meglio dimenticare. Dopotutto, era in discoteca, a passare una serata…
Continua a leggere
I racconti

Odissea dal Senegal

Ho sempre trovato struggente, in inverno, camminare per la strada e trovarmi faccia a faccia con i cumuli di coperte e vestiti smunti che tentano di riparare dal freddo un senzatetto in cerca di sonno. Io, quando esco di casa in quei giorni, mi lamento di congelare: io, che sotto la giacca, il felpone e la maglietta ho anche una canottiera di lana e – soprattutto – la consapevolezza che di lì…
Continua a leggere
I raccontiMusica

La nostra Arezzo Wave

È ancora buio quando ci troviamo in sala. Tra una cosa e l’altra ci sono volute due macchine per far stare tutto. I ragazzi portano gli amplificatori per le scale, io li seguo con un’asta e qualche cavo perché tutto il resto dell’attrezzatura pesa più di…
I racconti

Storia di una donna

Io sono morta. Non ci sono più. Non potrò più sentire il gusto del caffè appena fatto, vedere il sole splendere, festeggiare il natale e prendere un treno. Questa è la mia storia, la storia di una donna di 35 anni che è morta sotto un treno. Non vi chiedo di capirmi o…
EventiI racconti

Block Friday

Il ritrovo era in piazza XX Settembre. Mi sono svegliato presto e ho infilato nello zainola macchina fotografica e un microfono: come le altre volte dovevo andare sul posto mezz’ora prima dell’inizio del Friday For Future, per coordinare l’arrivo dei cortei scolastici. A metà di via Indipendenza, però, ho capito che quel venerdì – il 29 novembre – qualcosa era…
Continua a leggere
I racconti

Cronache dallo sgombero di XM24

Era la mattina del 6 agosto, io mi trovavo in montagna con delle amiche a godermi un po’ il fresco e a non pensare a nulla, quando sullo schermo del mio telefono un messaggio di mia madre ha cambiato tutto: Stanno sgomberando XM24, il babbo viene a prendervi prima di…