CronacaPolitica

Giulio, Patrick e soldi – Il dramma ignorato dell'Egitto

Il regime instaurato da Abdel Fattah al-Sisi, in Egitto, si fonda sulle logiche della repressione, della persecuzione e del terrore. Le dinamiche politiche e gli interessi economici internazionali spiegano come certi orrori vengano ignorati ma gli avvenimenti dell’ultimo periodo fanno sperare, forse, in un cambiamento in nome della giustizia e del rispetto dei diritti umani. Regeni e…
Continua la lettura
Politica

Non solo Referendum – Le elezioni regionali 2020

Il 20 e 21 settembre prossimi saranno giornate cruciali per la politica del nostro Paese: non solo per il referendum sul taglio dei parlamentari, ma anche (e forse soprattutto) per le elezioni per il rinnovo di sette amministrazioni regionali: Veneto, Liguria, Campania, Marche, Puglia, Toscana e Valle d’Aosta. Considerando le sei a statuto ordinario (per la Valle d’Aosta il discorso è…
Continua la lettura
Cronaca

La sfida della scuola al Coronavirus

La crisi sanitaria globale ha colpito duramente l’istruzione italiana. La nostra scuola oggi deve fronteggiare una situazione inedita, tra mancanze di personale e spazi che non si trovano. Intanto l’incognita di un eventuale rialzo dei contagi mette in…
Politica

Il sogno europeo è morto?

A ormai più di settant’anni dai Trattati di Roma, ha ancora senso parlare di Europa? Quella comunità di Stati teorizzata dai suoi padri fondatori è possibile? Ripercorriamo brevemente la storia del sogno europeo, dai primi passi degli anni ’50 alla grande svolta alla fine del XX secolo. Chi vi parla sostiene da sempre l’esigenza di unità tra le Nazioni europee, sia per…
Continua la lettura
Cultura

Adriano Olivetti – Un capitalista differente

Il 27 febbraio di 60 anni fa moriva Adriano Olivetti. Nato ad Ivrea nel 1901, dopo la laurea in ingegneria chimica al Politecnico di Torino entrò nell’azienda paterna, divenendone direttore nel 1932. Sotto la sua gestione, la Olivetti divenne la prima azienda al mondo…
Cronaca

ILVA - Una crisi aziendale all'italiana

Nelle ultime settimane l’ex ILVA è tornata sotto la luce dei riflettori. Lo scorso 5 novembre, infatti, ArcelorMittal, multinazionale franco-indiana che possiede il complesso, ha annunciato che entro trenta giorni avrebbe restituito al governo gli stabilimenti in Italia: il tutto dopo solo un anno dall’acquisizione. In realtà i problemi recenti della più importante industria…
Continua la lettura