I racconti

Silenzio assordante

Silenzio. Da quando il virus è arrivato in Italia, la nostra vita è cambiata. Abbiamo messo in pausa tutto. È come se fossimo arrivati al ritornello della nostra canzone preferita e, improvvisamente, a causa di un impulso sconosciuto ma irrefrenabile, avessimo premuto il tasto stop. Per poi rimanere fermi, imbambolati, con la bocca aperta, pronta a cantare, gli occhi sgranati a fissare il…
Continua a leggere
Voci

Piccola lettera alla società

Cara società, Dammi solo un secondo per asciugare le lacrime. No, non preoccuparti: ci sono abituato, ormai. Ormai piango solo dimostrare che mi fa ancora male, che mi ferisce ancora. È quasi un’abitudine. Perché, cara società, mi dici sempre che sono testardo…