IntervisteVideo

Luca Quagliato e la sua “Terra di Sotto”, tra giornalismo e fotografia


In occasione dell’edizione 2022 della rassegna di eventi Politicamente Scorretto, organizzata dal comune di Casalecchio di Reno, il 18 novembre Nicole Rupini ha avuto l’occasione di fare alcune domande al fotografo Luca Quagliato, coautore dell’inchiestaLa Terra di Sotto”.


La “Terra di Sotto”, di Luca Quagliato e Luca Rinaldi, è un progetto che parla di alcuni fra i peggiori casi di inquinamento del Nord Italia in un viaggio da Torino a Venezia, passando per Milano, Brescia, Verona, Vicenza. Tra casi di inquinamento industriale, discariche e criminalità organizzata, il progetto utilizza gli strumenti della fotografia, del giornalismo d’inchiesta, della cartografia e della ricerca accademica per restituire una visione inedita sul paesaggio del produttivo Nord Italia.

Nicole Rupini

(regia di Jacopo Caruso Albertazzi, con la collaborazione di Davide Lamandini e Giorgio Ruffino; in copertina e nell’articolo immagini di Luca Quagliato)


Questa intervista fa parte dell’edizione 2022 di Politicamente Scorretto.

Ti potrebbero interessare
IntervistePolitica

“In noi non c’è che futuro” – Intervista a Daniele Vacchi

IntervistePolitica

Alessandro Erriquez: “Venite e vedete, perché ci siamo dentro insieme!”

CulturaInterviste

“Aggiustare l’universo”: istruzioni per l’uso – Intervista a Raffaella Romagnolo

CulturaInterviste

Adrián Bravi ci racconta la sua “Adelaida”