Cultura

10 app per essere green – Dieci anni sostenibili

10 app

Essere green non è facile, che si tratti di fare la spesa in modo più consapevole, di fare correttamente la raccolta differenziata o in generale di avere uno stile di vita più sostenibile. Eppure è fondamentale, nel nostro piccolo, cercare di inquinare il meno possibile e rispettare il pianeta. Ecco dunque 10 app che possono aiutare in questa impresa.


10 app

L’impronta ecologica

1. Footprint (o Carbon) Calculator è un’applicazione online gratuita grazie alla quale si può calcolare quanti chilogrammi di CO2 immettiamo nell’atmosfera quotidianamente. Esistono varie app di questo tipo e molte consentono anche di calcolare la propria bolletta dell’elettricità, in base all’utilizzo degli elettrodomestici e della luce.


10 app

Motore di ricerca

2. Ecosia è un browser che utilizza i profitti ricavati dalle ricerche per finanziare programmi di riforestazione. Ci vogliono circa 45 ricerche per piantare un albero. Ecosia utilizza un impianto solare per sostenere le ricerche con energia 100% rinnovabile. Altro lato molto positivo, il browser garantisce di proteggere la privacy degli utenti e pubblica sul proprio sito, a cadenza mensile, tutti i report finanziari.


Raccolta differenziata

10 app

3. Junker è un’applicazione che consente il corretto smaltimento dei rifiuti domestici, riconoscendo il prodotto tramite la scansione del codice a barre e scomponendo il prodotto nei materiali che lo costituiscono. L’app permette così di smaltire il rifiuto in base al tipo di raccolta differenziata adottata dal proprio comune, evitando errori e sanzioni.

10 app

4. Il Rifiutologo, quarta delle 10 app, è stata sviluppata dal gruppo Hera e offre un servizio molto simile a quello di Junker ma permette anche di trovare la stazione ecologica più vicina. Altro lato positivo, se si è residenti in un comune con più di 30.000 (in un territorio gestito da Hera), è possibile segnalare problemi come cassonetti troppo pieni, rifiuti abbandonati ecc.

Unica pecca di entrambe è che mancano ancora molti prodotti Bio, di marchi meno conosciuti, come quelli che si possono trovare da NaturaSì.


Moda

5. Good on you consente di sapere quale sia l’impatto effettivo di più di duemila brand sul nostro pianeta e di scoprire nuove marche che si impegnano per una moda sostenibile.

6. Biotiful riguarda il mondo della cosmesi e aiuta gli utenti a scoprire cosa contengano davvero i prodotti, anche in questo caso scansionando il codice a barre. E’ anche possibile consultare le recensioni dei e confrontare le varie offerte dei prodotti. App molto utile per risparmiare e soprattutto per evitare di danneggiare la pelle con cosmetici di cattiva qualità.


Alimentazione

7. EdoApp scansiona il codice a barre dei prodotti e fornisce informazioni su cosa contengano effettivamente i prodotti e su quanto siano salutari per la persona. Tenendo conto dei parametri della persona, adattandosi allo stile di vita e al tipo di alimentazione (vegetariana, vegana, senza glutine, ecc.) di ciascun utente, fornisce un punteggio per aiutare a scegliere i prodotti migliori per il proprio fabbisogno. Insomma, un’ottima app per imparare a fare la spesa in modo più consapevole.

8. MyFoody è invece un’applicazione per ridurre gli sprechi alimentari. Segnala i supermercati che cercano di ridurre gli sprechi alimentari e i prodotti in scadenza che possono essere acquistati nei supermercati vicini, consentendo anche di risparmiare sula propria spesa. Il problema? L’applicazione per ora è presente solo in poche città italiane.


Social Network

9. GreenApes è un social con cui certificare il proprio impatto positivo e condividerlo con gli altri utenti, per ispirare la community e prendere spunto dalle idee green delle altre persone. Come in un gioco si potranno ottenere punti grazie alle buone azioni quotidiane, come lo spostarsi a piedi o in bici, connettendo l’applicazione con Google Fit. Altri punti si possono guadagnare condividendo storie e idee, per motivarsi a vicenda e divertirsi.


Spostamenti

10. BlaBlaCar è un’app molto conosciuta che consente di ridurre le emissioni di CO2, i prezzi dei viaggi e anche di conoscere un sacco di persone nuove, permettendo di dividere macchina e spese a chi condivide lo stesso itinerario.

Matilde Boni

(In copertina Riccardo Annandale da Unsplash)


10 app per essere green è un articolo del ciclo Dieci anni sostenibili.

Ti potrebbero interessare
CinemaCultura

AbOut – 1. La vita di Adele

Cultura

Gli Impressionisti a Bologna

CulturaPolitica

Il Decoro, di David Leavitt – Il libro che questo autunno vorrai leggere

Cultura

Andrea Camilleri – L'ultimo grande maestro siciliano