fbpx
Storie contro la paura

Avrò cura di te

Avrò cura di te 2

Le notizie di cronaca che sentiamo ogni giorno sembrano volerci convincere che l’unica strada possibile sia quella della paura, che i muri vadano alzati e le porte sbarrate. Il mondo vuole isolarsi, isolarci e chiuderci in una bolla di certezze assolute e dogmi inalterabili. Noi allora cerchiamo di costruire un’altra realtà, raduniamoci attorno al caldo di un camino e, come in tempi ormai lontani, esorcizziamo il male con delle favole, Storie contro la paura.

Storie-contro-la-Paura

Lo spazio e la luce per non farti invecchiare

Hanno entrambi 92 anni, vivono insieme da 67. La loro è una delle categorie più a rischio a causa della pandemia, e tutti i parrucchieri e i saloni di bellezza sono chiusi.

Così, anche in una situazione come questa, con il Coronavirus alle porte, l’emergenza in corso e la quarantena forzata, Ezra si preoccupa di far sentire bene sua moglie Ahova e la aiuta a tingersi i capelli; operazione che da sola non riuscirebbe a svolgere.

Tutto in nome di quei 67 anni di amore. La dimostrazione che ha avuto, ha e avrà finché potrà cura di lei, e sì, che tesserà i suoi capelli come trame di un canto, proteggendola dalle paure e salvandola da ogni malinconia. Se mi chiedete cosa vi auguro di trovare nella vita, ecco, da ora in avanti risponderò “il vostro Ezra“, sempre lì anche dopo 67 anni.

In ogni situazione mio nonno si preoccupa che mia nonna si senta ben curata. Non si vedono cose del genere tutti i giorni.

Yael Shapira Avraham

L’importanza di resistere

“Non si vedono cose del genere tutti i giorni”, scrive la nipote Yael sotto alla foto dei due nonni. E non sa quanto abbia ragione. Credo che questa quarantena ci stia insegnando settimana dopo settimana, storia dopo storia, l’importanza di resistere. Resistere sempre e comunque, nella bella e nella cattiva sorte, resistere quando il sole splende in alto in cielo a nascondere le ombre della notte e resistere quando nere nubi cariche di pioggia si chiudono sulle nostre teste e si preparano a dare tempesta.

E anche – e soprattutto, oserei dire – quando siamo soli al buio, con la luce spenta e infiniti mostri pronti a ghermirci da sotto al letto. Perché per quanto sembri lontano, difficile e impossibile, anche dentro un imbrunire si può nascondere un’alba.

Davide Lamandini

(In copertina Jack Finnigan da Unsplash)


Avrò cura di te è il sesto articolo di Storie contro la paura, una rubrica di Davide Lamandini.

Ti potrebbero interessare
Storie contro la paura

Donald Trump, Tik Tok e la politica nel nuovo millennio

Storie contro la paura

Alex Zanardi e il mare nero del destino

Storie contro la paura

Justin Trudeau e le armi in Canada

Storie contro la paura

Soli contro il mondo