fbpx
Editoriali

#IoBalloPerLei – Le nostre donne valorose

#ioballoperlei

8 marzo 2020. In Italia questo è il 98° anno che celebriamo la Giornata Internazionale dei Diritti della Donna, e a breve – nel 2022 – gli anni saranno cento. Per farlo, tra le tante iniziative, quest’anno Giovani Reporter ha aderito all’iniziativa proposta di The Circle Italia Onlus #IoBalloPerLei.

#IoBalloPerLei

Sono tante le donne valorose che con i loro mille gesti quotidiani hanno contribuito all’evoluzione dell’umanità in tutti i campi possibili: dall’arte alla letteratura, dalla scienza alla politica, alla cibernetica e la fisica quantistica. Ma per uno strano sortilegio raramente vengono ricordate, con difficoltà appaiono nei libri di storia e tantomeno sono riconosciute come maestre e pioniere: mentre l’Uomo Invisibile è diventato una star cinematografica, le donne spesso sono invisibili e rimangono tali.

L’appello è quello di trasformare il mese di marzo in un mese dedicato alle donne, in termini di testi per articoli e di immagini per i social, diversi mezzi di comunicazione in grado però di mandare lo stesso messaggio:

I nostri autori

La prima a partecipare al progetto è stata Elisa Ciofini, che ha scelto come donna valorosa Natalia Ginzburg, scrittrice, drammaturga e politica che “ha ugualmente saputo farsi strada in questo mondo, a dispetto delle difficoltà che la propria epoca ha posto davanti alla sua famiglia”. Elettra Dòmini subito dopo, sulla scia degli scandali di Sanremo 2020, si è fatta una foto con il nome di Rula Jebreal, giornalista e scrittrice palestinese nota per le sue battaglie per i diritti delle donne.

Anna Passanese, a sorpresa, ha indicato il personaggio biblico di Eva, che le “ha insegnato che non ha senso essere creature perfette, se non si comprende cosa vuol dire essere imperfetti”. Per Federica Marullo, invece, Artemisia Gentileschi, la pittrice che le ha insegnato “che, nonostante la vita possa essere malevola, bisogna sempre essere in grado di viverla con forza e tenacia”.

Matilde Boni invece ha come donna di riferimento Lili Elbe, la prima persona al mondo a sottoporsi ad un intervento per il cambio del sesso. Mentre Leonardo Bacchelli e Riccardo Minichella hanno dato all’iniziativa un’interpretazione decisamente più personale, il primo dedicandola alla nonna materna Daniela e il secondo alla madre Maria Rita.

Tre ospiti speciali

Come guest star, amici fidati provenienti da altri luoghi e da altri tempi, abbiamo Elena Di Giorgio, Brando Naldi e Tommaso Malpensa, che hanno affiancato i nostri autori.

Elena, fresca di selezione al premio Campiello Giovani 2020, ha scelto Sonya Carson che “abbandonata dal marito, ha cresciuto da sola i due figli e si è impegnata a salvarli dall’analfabetismo per garantire loro un futuro”. Brando, direttamente dall’università di Westminster a Londra, ha indicato come suoi punti di riferimento due donne: Diane Keaton, musa di Woody Allen; e Greta Thunberg, l’attivista svedese di soli 17 anni che tanto ha combattuto “per garantire un futuro migliore per la nostra piccola casa nell’universo”. Tommaso, invece, si è fatto fotografare con il nome di Anna Kuliscioff, giornalista che ha ” ricoperto un ruolo fondamentale nella nascita del movimento socialista italiano”.

Non solo immagini

Tanti altri autori hanno deciso di utilizzare la forma di comunicazione che sono più abituati a gestire e a maneggiare – l’articolo di giornale – e così, a partire dai prossimi giorni, sotto il nome di #IoBalloPerLei, abbiamo scelto una serie di testi che riempiranno il mese di marzo. Articoli molto personali, in cui ogni autore vi racconterà quali sono le sue donne valorose, i propri esempi e punti di riferimento. Degli appuntamenti con i nostri autori per celebrare, ancora una volta, non soltanto l’8 marzo ma tutto il mese, la Giornata Internazionale dei Diritti della Donna.

  1. Quello che le donne mi hanno insegnato (un articolo di Sofia Bettari)
  2. Una mamma con la valigia (un articolo di Maddalena Ansaloni)
  3. Non esiste freno all’emozionalità [Elisabetta II] (un articolo di Sara Carenza)
  4. Il sogno di una vita [Samantha Cristoforetti] (un articolo di Diego Bottoni)
  5. (un articolo di Caterina Tenisci) [prossimamente]
  6. (un articolo di Ester Alma Romiti) [prossimamente]
  7. (un articolo di Iacopo Brini) [prossimamente]
  8. (un articolo di Davide Lamandini) [prossimamente]

Davide Lamandini


Per approfondire #IoBalloPerLei, sfoglia gli articoli del percorso tematico Donne e Femminismo di Giovani Reporter.

Ti potrebbero interessare
Editoriali

Si va in scena

Editoriali

Questo nostro lungo viaggio

Editoriali

Le luci del mattino

Editoriali

Dopo un altro tramonto